Vi abbiamo appena raccontato il passaggio del turno del Valletta a scapito del Dudelange in Champions League. Ma è dal secondo turno preliminare di Europa League che arriva la vera impresa del calcio maltese.

Lo Gzira United, allenato dal palermitano Giovanni Tedesco (ex mediano, tra le altre, di Perugia, Genoa e proprio Palermo) ha eliminato nientemeno che l’Hajduk Spalato, squadra croata di una certa esperienza. Un risultato che certifica la crescita del movimento calcistico maltese, sempre più professionalizzato.

Dopo la vittoria per 0-2 maturata a Malta, l’Hajduk pensava di poter tranquillamente amministrare il vantaggio in casa. E l’essere andati subito in vantaggio nella gara di ritorno, con gol del fantasista libanese Bassel Jradi, non ha che rafforzato questa convinzione. Ma nel secondo tempo è accaduto l’incredibile ribaltone: prima l’incornata vincente del brasiliano Jefferson, poi la splendida semirovesciata all’incrocio dell’ivoriano Ben Hamed Koné; infine, al 96′, la prodezza ancora di Koné, con un mancino a giro che ha sancito il clamoroso 1-3 per lo Gzira. Pubblico di Spalato attonito; festa incontenibile per il nostro Tedesco, il suo staff e i suoi giocatori.

Lo Gzira al prossimo turno affronterà il Ventspils (Lettonia), un impegno non eccessivamente proibitivo. Ma servirà un’altra impresa eccezionale.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: