La sfida tra Universitatea Craiova (Romania) e Honved (Ungheria) valida per il terzo turno preliminare di Europa League, ha visto come protagonista Mirko Pigliacelli, 26enne portiere scuola Roma, ex (tra le altre) di Reggina, Frosinone e Pescara.

La doppia sfida non ha visto infatti nessun gol segnato in 180 minuti + supplementari, quindi ieri si è andati ai rigori: l’estremo difensore italiano, arrivato a Craiova l’estate scorsa dalla Pro Vercelli, ha parato 3 dei 4 tiri dal dischetto della squadra ungherese.

Pigliacelli, che nel campionato rumeno ha pure segnato un gol (il 24 febbraio di quest’anno, su rigore, in una partita poi persa contro la Steaua), è diventato così l’eroe del pubblico di casa, e ha inflitto una cocente delusione a due connazionali: Beppe Sannino e Federico Moretti, rispettivamente allenatore e centrocampista della Honved.

Un episodio accaduto sul finire dei tempi supplementari, però, potrebbe rovinare tutto: un petardo proveniente dagli spalti è atterrato a pochi metri dall’arbitro, il nordirlandese Arnold Hunter, costringendolo ad abbandonare il campo in ambulanza ed essere sostituito dal quarto uomo.

Il momento di gloria del portiere Pigliacelli potrebbe quindi essere vanificato se la UEFA dovesse intervenire contro il Craiova per questa grave azione commessa dalla sua tifoseria.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: